lunedì 4 marzo 2019

Tappeti di pietra

 Ciao!
Questo post mi è stato ispirato dal blog Appuntipatch della carissima Linda Mengo. 
Era da tanto tempo che pensavo di realizzare un quilt riproducendo uno dei tanti pavimenti meravigliosi delle chiese sparse su tutto il nostro territorio nazionale. Ma davo sempre la priorità ad altre cose.... Finchè la Quiltitalia, Associazione nazionale di patchwork di cui sono socia da tanti anni, non ha indetto un contest: Tappeti di Pietra. Mi sono lasciata tentare e sono partita alla ricerca del pavimento che avrei realizzato. La mia scelta è caduta sul Duomo di Siena.... 




Ho elaborato il progetto ed ho iniziato dal centro: appliquè a mano, ovviamente!





Dopo aver fatto le 24 colonnine con relativi capitelli ( applicati a mano ma ricamati a macchina), ho proseguito applicando il tutto sulla base color terracotta....





Poi e' stata la volta dei quattro angoli dove ho sostituito le minuscole stelline con le iniziali dei componenti la mia famiglia....




Quindi è arrivato il momento dei due grandi bordi Seminole....con quattro stelline negli angoli che ho realizzato con la tecnica antica delle mascherine , il tutto cucito a mano con piccoli punti....








E poi il secondo bordo Seminole...








E finalmente il top è giunto alla fine! Qui comincia il divertimento allo stato puro: il trapunto a mano da fare sul telaio, mio insostituibile compagno di avventure!






Alla fine ecco il mio quilt appeso in soggiorno per poter essere fotografato!




L'ho spedito a Vicenza dove è stato esposto alla Fiera "Abilmente" e......ho vinto il primo premio!!!!!





Ed ora una chicca: se cliccate sulla parolina "qui"   qui    troverete un video divertente ed esplicativo durante il quale vedrete che io.....SCUCIO IL MIO QUILT IN DIRETTA FACEBOOK! Non vi dico altro.....andate a vedere il video!

martedì 5 febbraio 2019

La trapunta dell'amicizia

Ho realizzato su commissione una Trapunta dell'amicizia. Sono molto soddisfatta del risultato, pertanto voglio condividerlo con tutti voi che mi seguite. 
Per prima cosa voglio sottolineare la bella sensazione che ho provato quando mi è stato spiegato che il quilt era destinato ad un bimba appena nata che vive in Olanda e che era un regalo degli amici dei genitori della neonata: amici d'infanzia e di giovinezza che ormai sono sparsi in Italia e all'estero ma che hanno pensato di riunirsi per fare un dono comune alla bambina.
Cos'ha di particolare questo quilt? Su ogni blocco del motivo centrale  del quilt c'è scritta una frase: il dono che idealmente le fa ogni amico. Tutti gli amici diventano zii della bimba che viene così  "coperta di doni"..... Ogni dono è la dote peculiare di ogni singolo amico. Così chi ha la peculiarità di saper ballare, di essere paziente, di saper volare in alto col pensiero, ne fa dono alla bambina.....
E' una cosa che mi ha colpito e rassicurato: il mondo verrà salvato dai giovani! Perchè, se dei giovani hanno questa delicatezza d'animo, se si sanno meravigliare davanti alla nascita di un bambino, se vogliono far dono della parte migliore di sè.....possiamo star tranquilli: il mondo, nonostante vogliano convincerci che è tutto sbagliato, è popolato di ragazzi positivi, che proiettano il buono che hanno sugli altri. Li ringrazio per avermi scelto come esecutrice del quilt: me ne sento onorata!
Vi  mostro la costruzione di ogni blocco con un video e, a seguire, le sequenze dell'assemblaggio del quilt!
















martedì 29 gennaio 2019

Oggi relax "uncinettando"!

Salve a tutti coloro che mi seguono regolarmente, a chi lo fa occasionalmente, a chi è capitato per caso sul mio blog!
Sono contenta di aver ripreso l'abitudine sistematica di scrivere un post ogni settimana come ai vecchi tempi.....Me lo sono imposto e ci sto riuscendo.... Lo faccio ogni martedì, quando finisce il mio orario di servizio, in quanto non torno a casa perchè ho il rientro e preferisco rimanere a scuola da sola: appena suona la campanella riordino sulla cattedra, mi lavo le mani e mi sistemo una piccola postazione con il pc, il tablet, il cellulare, il pranzo.... Tolgo le scarpe e sprofondo in poltrona: si, in poltrona! Abbiamo una bellissima sala lettura che il martedì diventa il mio rifugio ! Ma, ahimè, oggi non mi è stato concesso per dei lavori di manutenzione iniziati ieri e non ancora finiti. 
 Ma niente paura! Sono nella stanzetta della collaboratrice scolastica: altro rifugio all'occorrenza! 
Per rilassarmi, oggi ho portato con me uncinetto e lana.....









E Leo, naturalmente, supervisiona tutto!!!!!



A martedì prossimo!!!!! E non dimenticate: se volete partecipare al mio salotto del venerdì, lasciate un commento qui!!!!