Lettori fissi

mercoledì 17 ottobre 2012

Compleanno

Ieri è stato il mio compleanno. Non avevo alcuna intenzione di festeggiare , visto che dovevo stare tutto il giorno a scuola. Ma uno dei miei alunni ha ricordato la data ed ha...sparso voce. Ecco il risultato:

















  
 Un'altra bambina ha "costretto" la mamma, che realizza bigiotteria, a fare questo bracciale per me:


Che emozione!!!  Non vi nascondo che mi sono commossa... E' stata una dimostrazione di affetto puro, semplice, limpido! 
E non è finita qui! Elia mi dice " maestra, speriamo che mio padre non si dimentichi una cosa importante..." Dopo un'ora mi dice: " maestra, forse papà s'è dimenticato..." " ma cosa doveva ricordare?" " non te lo posso dire: è una sorpresa per te!"
Dopo un po' arriva il bidello con una composizione floreale bellissima!!!! Appena arrivata a casa l'ho sistemata sul tavolo...meravigliosa!!!!


 Che spettacolo!!!!

Torno a casa e mio marito mi porta in giardino dicendomi: ma non c'eravamo accorti di quello che è spuntato nel nostro orto??!! Vieni, guarda!


Che ridere!!! Con la storia della zucca che avevo piantato e che, dopo aver invaso ogni angolo del giardino, non mi ha dato la minima soddisfazione di un frutto, mio marito ha pensato bene di non volermi sentire più!!!! E per il mio compleanno...me l'ha fatta trovare già bell'e cresciuta!
Non sarà stato un compleanno con torta, candeline e invitati ma....che regali!!!!!! 

mercoledì 10 ottobre 2012

Delusioni...

Lavorare per un anno e mezzo ad un quilt matrimoniale per il concorso di Bergamo....Trapuntare a mano negli ultimi due mesi per 3-4 ore al giorno ( pazzie, lo riconosco, ma era estate...tanto tempo libero...e poi mi piace...) e poi vedere il quilt non ammesso al concorso per 12 cm in più della misura prevista dal bando...è deludente..... 
Si potrebbe dire " se il bando dava delle misure, era logico seguire le regole!" Giusto!!! Il fatto è che la presidente di Quiltitalia che aveva bandito il concorso ( precedente direttivo) mi aveva garantito che avrebbero tenuto in conto il 10% di eccesso o di difetto rispetto alla misura del bando... ed io ero tranquilla con il mio 6 %. Il problema è che lo aveva detto a voce....
Ma quello che non condivido è farsi "ingabbiare" dalle regole: le regole certamente devono esistere ( ed io sono una di quelle che bacchetta se non vengono seguite), ma per garantire il giusto! Se, però, si sacrifica la qualità alla mera osservanza delle regole perchè " è scritto così"...allora non concordo!  Inoltre io penso che  tra i due comitati direttivi ci dovesse essere un passaggio di consegne più completo. I concorrenti si sono trovati con un bando pensato da un direttivo ed espletato da un altro con dei...buchi di informazioni che, secondo me, non hanno fatto bene al patchwork.
Dimenticavo: i quilt non ammessi sono un bel numero...non che questo mi consoli, anzi!