Lettori fissi

venerdì 14 gennaio 2011

Un lavoro a cui tengo molto

Voglio mostrarvi in anteprima uno dei lavori che saranno esposti alla Fiera di Vicenza dal 3 al 5 marzo e poi a Verona dall'8 al 13 marzo. Si tratta di un lavoro a me molto caro: è un quilt matrimoniale realizzato a quattro mani: quelle di mia mamma e le mie. 




Mia madre ha ricamato il pannello centrale a Punto Assisi:




...ed io l'ho "incorniciato" con un motivo Celtico ...



...e poi trapuntato, ovviamente a mano.


E' il penultimo lavoro di mia madre che, purtroppo, non c'è più. Credo che ora stia ricamando le nuvole in Paradiso...Quando guardo in cielo e "vedo" delle nuvole strane,  credo siano gli animali mitologici del Punto Assisi che mia madre ricama tra una preghiera e l'altra con le sue mani che , negli ultimi giorni della sua vita, tenevo nelle mie e mi commuovevano...
Va beh! Bando alle malinconie....Vi piace?

12 commenti:

  1. Certo che mi piace, aspetto di vederlo di persona, sono curiosissima ed emozionata oer le tue parole

    RispondiElimina
  2. Hola amiga!!!
    Está precioso!!!
    Felicitaciones!!!
    Que Dios te bendiga hoy, mañana y siempre y un fuerte abrazo desde Venezuela!

    RispondiElimina
  3. Che dire...sono senza parole per la bellezza del manufatto e...anche io guardo spesso le nuvole,là c'è mia mamma che sferruzza...sicuramente insieme alla tua e ad altre mille mamme!
    Grazie

    RispondiElimina
  4. Una meravligia! Complementi per el tuo lavoro.
    Dalla Svezia
    Isa

    RispondiElimina
  5. bellissimo e complimenti alle autrici
    Cristina

    RispondiElimina
  6. Bellissimo. lo vedrò da vicino sicuramente. ciaoc iao

    RispondiElimina
  7. Hola, es un quilt precioso!!
    Y un recuerdo maravilloso de su madre, me ha gustado mucho.
    Mis felicitaciones por un trabajo tan bien hecho.
    Besos

    RispondiElimina
  8. perchè leggo i commenti in giallo? baci

    RispondiElimina
  9. Eccoti servita, Loretta! Adesso sono neri! Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Che lavoro! Bellissimoooooooooooooo
    Brave ad entrambe
    Lella

    RispondiElimina

Se vuoi, lasciami un commento: non c'è verifica parole! Grazie mille!
Maria Rosaria