Lettori fissi

giovedì 2 dicembre 2010

Stoffinstoffando

             Dopo aver finito il lavoro per il concorso di Verona ( muoio dal desiderio di mostrarvelo ma non posso...) ho ripreso i blocchi della Sfida di Stoffinstoffando: siamo in 12 e ognuna di noi ha stabilito il suo blocco preferito; ognuna , quindi, deve realizzare un quilt con i 12 blocchi preferiti di tutte. L'appuntamento è per l'assemblea di Rimini. 
Il mio blocco preferito è la Stella errante:



Sembra un quilt già pronto ma è un bluff: ho poggiato la mia stella al centro di un quilt appeso al muro per fotografarlo. Bello, vero?
A proposito di Stella errante: è un blocco dalla costruzione non semplice perchè ha delle parti che devono rimanere in sospeso fino alla fine. Io l'ho fatto seguendo un po' le indicazioni che erano riportate su un vecchio numero di Magic Patch e  un po' quelle di un vecchio numero di Nouvelle de patchwork. Ci sono riuscita ma non è stato proprio semplicissimo. Un po' di giorni fa ho scoperto un tutorial della mia stella con l'uso di una squadra comunissima. Il tutorial è sulla sinistra del mio blog, cliccateci su e, anche se in inglese, vedete che è molto semplice.

Gli altri blocchi già pronti sono:quello scelto da Claudia Belluzzi: La scelta di Claudia

quello scelto da Daniela Giuliani:  
Night and Day




quello scelto da Carmen Pacenza:
I gigli della Carolina


quello scelto da Anna Spina:  
La stella nella stella


e quello scelto da Benedetta Cantoni:
Zampa dell'orso



Ora che ho caricato le foto mi accorgo che quest'ultimo blocco, nonostante abbia usato le stoffe usate anche negli altri,si discosta un po', che ne pensate?

 Alla fine deve venir fuori un sampler: il classico dei classici!



2 commenti:

  1. Sono tutti stupendi...in effetti sull'ultimo hai ragione..si discosta dagli altri per i colori usati, pero' bisogna vedere nell'insieme.Ciao

    RispondiElimina
  2. Il primo è fantastico! sembra in rilievo! Belli tutti comunque anche se l'ultimo in effetti si discosta un po' dagli altri

    RispondiElimina

Se vuoi, lasciami un commento: non c'è verifica parole! Grazie mille!
Maria Rosaria